L’ESERCITO DI TERRACOTTA e il primo Imperatore della Cina

L’ESERCITO DI TERRACOTTA e il Primo Imperatore della Cina

La mostra è un vero e proprio viaggio nella Cina di 2200 anni fa e, rappresenta l’esposizione più completa e più grande (ben 1.800 metri quadri) mai creata prima, dedicata all’Esercito di Terracotta, alla Necropoli cinese e alla vita del Primo Imperatore.

L’Esercito di Terracotta rappresenta una delle più grandi scoperte archeologiche del nostro secolo e dal 1987 è stato inserito nell’elenco del Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Fu l’ex,presidente francese Jacques Chirac a riconoscere, sempre nel 1987, l’Esercito di Terracotta come l’Ottava meraviglia del Mondo.

170 Guerrieri a grandezza naturale

L’Esercito di Terracotta è l’insieme di statue messo simbolicamente a guardia del mausoleo del Primo Imperatore Cinese Qin Chi Huangdi (260 a.C. – 210 a.C.) e destinato a servirlo nell’aldilà. L’Imperatore volle che il proprio fidato esercito lo proteggesse anche dopo la morte e ordinò l’esatta riproduzione di tutti i suoi componenti, con i quali portò a termine  la sua missione di unificare la Cina dell’epoca.  Il gruppo statuario è composto da 170 guerrieri in terracotta a grandezza naturale, tutti diversi tra loro per fisionomia, espressione del viso, posture e dimensioni, a dimostrazione della grande maestria  degli oltre 720.000 artigiani e operai cinesi dello Xi’An  che per realizzare le grandi statue hanno utilizzato i rari ed unici calchi ancora esistenti. I soldati sono corredati da armi da guerra, armature, vasellame, carri ed oggetti d’arte e di vita quotidiana della necropoli.

La mostra  è un’occasione importante per collegare e stimolare l’attività di Istituzioni ed eccellenze culturali e del territorio e del bacino regionale. Tale attività darà il via alla programmazione di appuntamenti di grande interesse e occasione di studio per scuole, licei, università e accademie.

Si propongono, pertanto, laboratori didattici specifici e concordabili coordinati e gestiti dai nostri esperti in modo da completare il percorso didattico della mostra con approfondimenti mirati al giusto target scolastico.

Un vero e proprio viaggio nel cuore della necropoli cinese, aperto alle scuole e alle università, che vuol essere anche occasione importante per stimolare l’attività di scambio culturale fra la Cina e il nostro Paese.

PER TUTTE LE INFO visita il sito  www.esercitoditerracotta.com

 

Lascia un commento